• 21 novembre in occasione della festività della Madonna della Salute le chiese di San Polo e Santa Maria del Giglio saranno aperte solo per la preghiera.
  • Chiesa di San Giobbe A causa di importanti lavori di manutenzione la visita artistica è sospesa nella chiesa di San Giobbe.

Le chiese >  Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari
Crocifisso

Autore: Anonimo
Secolo: XIII°
DATA: XIII sec. COLLOCAZIONE: presbiterio (nella mappa n°11) MISURE: 327x236 cm  TECNICA: dipinto su tavola

Il grande crocifisso ligneo fu commissionato nella seconda metà del Duecento per essere appeso al centro del presbiterio. E’ probabilmente questa stessa croce, ritenuta miracolosa, che tra il XV e il XVI secolo, ad esser stata collocata nella seconda cappella laterale della navata destra, dove oggigiorno vi è il  monumento del Tiziano.

Fino all’inizio del XX secolo essa rimase appesa sopra la bussola della porta di uscita della cappella di San Pietro.

L’opera è stata riscoperta in anni molto recenti giacchè si sapeva di un importante crocifisso che la devozione popolare considerava miracoloso, ma che i meandri del tempo, gli spostamenti e le manomissioni ottocentesche ne avevano causato un completo oblio.

Il sospetto che sotto al grande crocifisso monocromo, dipinto nell’Ottocento e conservato nella sala del Capitolo, si potesse celare l’antica opera andata perduta venne all’allora parroco Annibale Marini che, negli anni Ottanta del Novecento, decise di farla restaurare facendo asportare completamente lo strato di pittura ottocentesco. La scoperta fu sensazionale in quanto dallo strato sottostante comparve questo Cristo “verdaccio” di un anonimo autore che da allora fu indicato come il Maestro delCrocifisso dei Frari.
Chorus - Associazione per le Chiese
del Patriarcato di Venezia

San Polo, 2986 - 30125 Venezia
tel +39 041 27 50 462
fax +39 041 27 50 494
P.Iva 03034040273
info@chorusvenezia.org