• dal 1 febbraio 2017 nuovi orari apertura chiese da lunedì a sabato dalle 10.30 alle 16.30 (ultimo ingresso alle ore 16.20); SAN GIOVANNI ELEMOSINARIO da lunedì a sabato dalle ore 10.30 alle ore 13.15 (ultimo ingresso alle ore 13.00) - SAN STAE da lunedì a sabato dalle ore 13.45 alle ore 16.30 (ultimo ingresso alle ore 16.20); BASILICA DEI FRARI INVARIATO da lunedì a sabato dalle ore 9 alle ore 18 (ultimo ingresso alle ore 17.30) domenica dalle ore 13 alle ore 18 (ultimo ingresso alle ore 17.30)
  • 5per1000 Sostieni Chorus con il tuo 5per1000 e scrivi il nostro codice fiscale 94038070275 nel primo riquadro (ONLUS)
  • Chiesa di San Giobbe A causa di importanti lavori di manutenzione la visita artistica è sospesa nella chiesa di San Giobbe.

primo piano >  San Polo e Santa Croce

Il sestiere di San Polo si caratterizza per la zona di Rialto, con il suo caratteristico mercato di pesce verdura, mentre quelloo di Santa Croce è il sestiere che più degli altri ha subito l'impatto de collegamento terrestre tra Venezia e la terraferma nel corso del XX secolo.

Immersa nel fitto intrecciarsi delle calli si può ammirare la chiesa di San Giovanni Elemosinario, la "chiesa dei mercanti", un vero gioiello nascosto. Capolavoro dell'architettura rinascimentale è un vero compendio di pittura cinquecentesca. La chiesa conserva testimonianze delle confraternite di arti e mestieri che costantemente la frequentavano e opere d'arte di grandi autori come San Giovanni Elemosinario di Tiziano e I Santi Caterina, Sebastiano e Rocco di Pordenone. Da qui, con un breve tragitto si raggiunge campo San Giacomo dall’Orio, dove spiccano le absidi dell’omonima chiesa, di antichissima origine. La chiesa di San Giacomo dall’Orio è ricca, oltreché di mirabili opere, di un’atmosfera tipica del cristianesimo primitivo che si riscontra solo nelle chiese più antiche. Uno splendido esempio di soffitto ligneo a carena di nave caratterizza questo edificio, oltre alle  notevolissime le opere conservate, di Palma il Giovane, Giambattista Pittoni, del Padovanino, di Paolo Veronese, e la bellissima Madonna con bambino e Santi  di Lorenzo Lotto. La chiesa di San Polo, dall’atmosfera calda e raccolta, è interessante soprattutto per i quattordici magnifici dipinti della Via Crucis di Giandomenico Tiepolo, mentre di Giambattista Tiepolo è possibile ammirare La Vergine appare a S. Giovanni Nepomuceno; di notevole bellezza L’ultima cena di Tintoretto. La basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, custodisce due dei maggiori capolavori di Tiziano Vecellio: la pala che decora l’altare maggiore, L’Assunta, forse l’opera più nota dell’artista, e la Pala Pesaro, dal nome della famiglia committente. Morto durante la terribile pestilenza che dilagò a Venezia nel 1576, Tiziano è sepolto da sempre, secondo la sua volontà, nella basilica dei Frari, un’eccezione alle severissime norme igieniche del Senato della Serenissima.
Chorus - Associazione per le Chiese
del Patriarcato di Venezia

San Polo, 2986 - 30125 Venezia
tel +39 041 27 50 462
fax +39 041 27 50 494
P.Iva 03034040273
info@chorusvenezia.org